E’ un integratore alimentare a base di un fitocomplesso integrale e sinergizzato di Propoli, titolata al 50% in polifenoli totali.
Il prodotto è completamente solubile in acqua e di conseguenza biodisponibile.
Ideale in autunno-inverno, può essere assunto anche ai cambi di stagione o quando le circostanze ambientali e meteorologiche lo richiedono.
Si consiglia l'assunzione di 10-15 gocce tre volte al giorno, diluite in acqua.

Cosè la propoli?
La propoli è una sostanza resinosa che le api elaborano dopo la raccolta di particolari resine dalle gemme e dalle fessure della corteccia di diversi tipi di piante, in particolare dal pioppo, ma anche dal faggio, dall'ippocastano e dalla betulla.
Composizione della propoli.
La propoli è una miscela di sostanze molto diverse tra di loro e la composizione varia anche in funzione dell'epoca di raccolta, della zona, delle piante, del clima, della razza delle api e di molti altri fattori.
Possiede una straordinaria complessità chimica e contiene oltre 300 diversi costituenti biochimici: ricordiamo gli oli essenziali (5-10%), le resine ( no al 50%), le cere (circa il 30%), il polline (circa il 5%), i sali minerali, gli zuccheri e le vitamine.
La propoli, inoltre, vanta una classe di composti caratteristici: i polifenoli, tra cui i principali principi attivi, sono la galangina, la pinocembrina e la quercetina. Una propoli di qualità si riconosce anche dalla concentrazione dei suoi principi attivi.

A cosa serve la propoli nell'alveare?
Le api utilizzano la propoli (grazie alla sua consistenza gommo-resinosa) come materiale da costruzione per rivestire le pareti interne delle celle: assieme alla cera, viene utilizzata come isolante e come rivestimento protettivo; ciò conferisce alla propoli anche il compito di barriera sica di difesa.
Viene utilizzata, inoltre, per chiudere le piccole fessure inutilizzate dell'alveare e, quindi,per i lavori di rifinitura: "stuccare, rivestire ed otturare"

Le api utilizzano la propoli anche come "disinfettante"...
Questa preziosa materia prima, grazie alle sue caratteristiche e proprietà, viene utilizzata anche per la sua capacità di "disinfettare" l'alveare (si sfrutta l'azione antibatterica e antimicrobica della propoli - che è riportata dall'uso tradizionale - per controllare eventuali infezioni nell'alveare). Infatti, nonostante i 35C medi di temperatura e l'alta densità abitativa interna (in genere sono presenti 2 api ogni 3 cm2), all'interno dell'arnia generalmente non c'è proliferazione batterica.
E' noto anche il suo uso come sostanza
"ad effetto conservante" nei confronti di piccoli predatori o invasori, che entrano nell'alveare per saccheggiarne il miele: le api, dopo averli punti, li rivestono di propoli, nel tentativo di ostacolarne la decomposizione.
La propoli potrebbe riuscire a controllare questo processo grazie alla sua proprietà di inibizione nei confronti di batteri e virus, riportata dalla lunga tradizione e dall'uso popolare.

PROPOLI ESTRATTO IDROALCOLICO - LE ERBE DI ANN

€ 8,90Prezzo

    Fragranze ambiente

    Profumi d'autore

    Cosmetica naturale e biologica

    Follow Us

     

    • Instagram - Black Circle
    • Facebook Basic Black

    © 2023 by Sophia. Proudly created with Wix.com